L’ordine in ufficio

L’ordine è alla base dell’efficienza e della produttività in qualsiasi settore lavorativo: permettere un facile accesso ad un archivio ben organizzato, ad esempio, porrà gli impiegati nella condizione di ottimizzare i tempi e reperire rapidamente quanto necessario. Parimenti, anche un ufficio ben ordinato è condizione necessaria per una azienda affidabile e competitiva: oltre all’aspetto funzionale ed operativo, un ambiente lavorativo ben organizzato costituisce un ottimo biglietto da visita per conquistare la fiducia del cliente e per trasmettere i valori sui quali l’azienda fonda la propria credibilità e la propria attività sul mercato. Tale ordine passa anche da semplici complementi di arredo, come gli appendiabiti.

Gli appendiabiti: ordine, comodità e design

Non solo mobili, ma elementi indispensabili per mantenere un aspetto accogliente, gli appendiabiti sono capaci di creare spazio laddove esso scarseggi, sfruttando l’altezza: i modelli disponibili, infatti, permettono una eccellente versatilità di posizionamento e un ingombro assai variabile; di contro, consentono di ospitare diversi capi, tra giacche e cappotti, magari sovrapposti tra loro, senza per questo sciupare gli abiti. Tra gli appendiabiti più diffusi spiccano sicuramente quelli a piantana, magari con portaombrello o cestino portacarte incorporato, ma anche i classici ganci a parete.

Come scegliere un buon appendiabiti

Scegliere un buon appendiabiti per il proprio ufficio non è solo una questione di comodità: oltre, infatti, a dover essere conforme alle necessità di coloro che vivranno l’ambiente, questo piccolo elemento di arredamento dovrà risultare elegante, di buon gusto e perfettamente integrato allo stile dell’ufficio. In tal senso ricorrere a materiali come il legno o i metalli, con le loro molteplici declinazioni cromatiche e di forma, è certamente una opzione che resta valida per chi volesse mantenere un aspetto professionale ed impersonale.