Piedini per sedie di design: è possibile?

La ricerca di forme sempre nuove per la realizzazione di oggetti apparentemente banali, quali potrebbero ad esempio essere le sedie, non è affatto proporzionale alla semplicità di utilizzo: le aziende ed i designer sono sempre alla ricerca di nuovi input, sia in termini di forme estetiche o ergonomiche, sia per ciò che concerne l’accostamento di materiali diversi. Trovare un connubio perfetto tra legno, plastica, metallo e rivestimenti vari, infatti, non è affatto scontato ed anche piccoli dettagli possono arricchire una sedia e farne un elemento di arredo semplice ed affascinante. A questa categoria di dettagli tutt’altro che secondari appartengono i piedini per sedie in metallo.

Piedini per sedie in metallo

Nati per assolvere ad una funzione di protezione delle gambe delle sedie, in modo da garantirne una maggiore longevità, i piedini in metallo sono divenuti dettagli essenziali nell’economia di una sedia. Se da un punto di vista estetico, infatti, conferiscono un aspetto più curato e regalano una finitura all’elemento di arredo, essi assolvono anche alla importante funzione di dare stabilità e sicurezza alla sedia. I piedini da inchiodare alle sedie in legno, ad esempio, sono studiati in modo da risultare antiscivolo e, pertanto, risultano adatti a superfici lisce o a moquette. Parimenti sono reperibili in commercio dei modelli composti da una vite onde permettere una agevole regolazione dell’altezza ed un corretto posizionamento della seduta anche in pavimenti non perfettamente regolari.

Sistemi di fissaggio dei piedini per le sedie

Tre sono le principali tipologie di piedini in metallo: oltre ai già citati modelli da inchiodare, infatti, le aziende produttrici offrono quelli formati da un cappuccio che riveste la gamba della sedia, offrendo protezione alla stessa dai colpi che accidentalmente potrebbe subire, ad esempio ad opera di tacchi, ma anche i supporti estesi da applicare sotto le sedute con le scocche a slitta. Di facile applicazione, questi ultimi salvaguardano tutta la struttura, sollevandola leggermente da terra.