Il fascino di una poltrona rivestita in pelle non risiede solo nella straordinaria morbidezza che il materiale è in grado di offrire al tatto, ma è alimentato anche dalla eleganza che un simile rivestimento riesce ad esprimere in modo del tutto unico. Arredare un ambiente con le poltrone in ecopelle porta con sé l’inevitabile, gradita conseguenza di trasformare lo spazio circostante in un locale altamente sofisticato ed elegante. In virtù di tale fattore, simili sedute trovano collocazione in salotti con un arredamento classicheggiante o in ambienti lavorativi particolarmente prestigiosi, come gli uffici di presidenza o quelli manageriali.

Pelle, ecopelle e similpelle

Le pelli utilizzate per i rivestimenti delle poltrone sono il frutto della conciatura di quelle animali, di origine essenzialmente bovina, sottoposte ad una serie di trattamenti atti a conferire un aspetto elegante e capace di regalare al tatto una piacevole sensazione di morbidezza. Vista la ritrovata sensibilità green tipica di questi ultimi anni, una valida alternativa è data dalle poltrone in ecopelle, un materiale maggiormente ecocompatibile rispetto alla pelle tradizionale e lavorato con metodi esclusivamente naturali. È utile notare, tuttavia, che con la classificazione di ecopelle, spesso si intende la similpelle, la cui produzione non prevede alcun ricorso a materie prime di origine animale: si tratta, infatti, di un tessuto di cotone o misto a poliestere e la cui superficie viene lavorata con resine poliuretaniche. Ben lungi dall’essere ecocompatibile, la similpelle trova ampio mercato per via del suo aspetto che richiama molto efficacemente la vera pelle.

Le poltrone in ecopelle

Acquistare delle poltrone rivestite in ecopelle vuol dire optare per una scelta valida non solo dal punto di vista meramente estetico, ma che si rivela importante sotto diversi punti di vista. L’ecopelle, infatti, garantisce una lunga durata, è un tessuto abbastanza resistente, lavabile e facile da spolverare, oltre che capace di offrire una sensazione tattile paragonabile alla pelle.