Uno degli elementi che non può mancare nella lista di un arredamento da ufficio è certamente la sedia operativa da ufficio.

Una particolare seduta in grado di adattarsi a qualsiasi persona che la utilizza e di aiutare quest’ultima a mantenere una posizione corretta della schiena durante le ore lavorative.

In questo modo potrai evitare forti mal di schiena o dolori muscolari ai cervicali.

Le sedie da ufficio vengono studiate per poter essere personalizzate in base al peso specifico e all’altezza di ogni individuo, soprattutto per coloro che svolgono un lavoro molto sedentario.

Per chi, invece, si occupa di un lavoro meno statico, passando meno ore seduto sulla scrivania, consigliamo di utilizzare una sedia operativa da ufficio.

Sedia operativa da ufficio: caratteristiche

Una sedia operativa da ufficio è composta da una serie di elementi e funzionalità di base con uno stile decisamente basilare. Vediamoli insieme:

  1. La base: può essere realizzata in nylon, acciaio o plastica. Rispetto al nylon e alla plastica, l’acciaio è molto più resistente ma, allo stesso tempo, più costoso.
  2. Ruote: elemento fondamentale per chi necessita di fare ripetuti movimenti durante la giornata. Si possono realizzare sia in plastica che in gomma. La plastica è più adatta a pavimenti come la moquette, però potrebbero lasciare qualche segno, mentre la gomma può essere usata per qualsiasi pavimento, senza lasciare nessun segno.
  3. Sedile e schienale: vengono imbottiti di poliuretano espanso indeformabile e possono essere rivestiti con pelle o tessuto.
  4. Braccioli: possono anche non esserci. Tuttavia, in caso di presenza di quest’ultimi, saranno rigidi, non imbottiti e non regolabili.
  5. Regolazioni: aspetto essenziale di una sedia operativa. Mediante una manovella presente sotto la seduta potrai alzare o abbassare la seduta medesima in modo da personalizzarla in base alla tua altezza e al piano di lavoro.

Per maggiori informazioni contattaci all’indirizzo email: info@gierresedute.it o al numero: 0429 690491.